Ambo biancorosso a San Siro di Struppa.

di , 1 Luglio 2016 22:24

Gara proficua per la nostra società, che continua la tradizione di vincere o riempire il podio in questa gara che percorre un pezzo del meraviglioso acquedotto di Genova, 7 chilometri “calpestati” da un centinaio di atleti. Dominano la coppia Imberciadori Enrico e la consocia Bruzzone Giorgia, in evidenza un buon Russo Stefano che conquista una 2° posto di categoria e il 25° assoluto, risponde il veterano Sarto Andrea vincendo la categoria SM50.

Il nostro Enrico attende la tattica degli avversari prima di dare un violento strappo in salita staccando Savio Ghebrehanna (Cambiaso Risso) e Giorgianni Andrea (Delta spedizioni) vincendo in 23:05.

La Freccia rosa Bruzzone impone il suo ritmo alle avversarie vincendo in 29:18, seconda Paganini (Città di Genova) terza l’instancabile Bolognesi Silvia (Cambiaso Risso).

Giuliano Lagomarsino a Chiavari e Ovada.

di , 29 Giugno 2016 09:07

L’inesauribile Giuliano il 24 giugno 2016 ha partecipato alla “Per…Correndo il centro storico” di Chiavari (6 km) giungendo settimo di categoria.

Due giorni dopo ha preso parte alla Stradolcetto ad Ovada, gara di 9 km  con salite e discese tra sterrato ed asfalto. In questo caso Giuliano si è piazzato al quarto posto della categoria master 55.

 

Olimp Palus Latina. 9 km.

di , 26 Giugno 2016 22:20

Trasferta Laziale per la maratoneta Trestin Cristina, che si cimenta in una inusuale gara corta. Nove chilometri in notturna per la nostra freccia che si classifica all’ 8° posto assoluto femminile su un’ottantina di atlete. Conquista la sua categoria con il crono di 41:48 confermando le sue prestazioni sempre a premi!! La gara viene vinta da Gabriele Annalisa (Amatori villa Phampili) 33:27, seconda Papa Isabella (Esercito) 33:35 e terza Merola Silvia (Latina Runners). In campo maschile vince Papoccia Diego (Team Colleferro) 29:55, secondo Visci Marco (Atletica Vomano) 30:15 , chiude il podio Gravina Bruno (Colleferro atletica) 30:23.

Garbagna trail Montebore. 35 km.

di , 26 Giugno 2016 22:15

Decisamente un anno fortunato per il trail, la Freccia Galli Irene risponde agi ottimi risultati della consocia Bruzzone.

il ritrovo è a Garbagna in provincia di Alessandria, son 35 chilometri segnati da due passaggi decisivi monte Barillaro e monte Sanvito, la nostra Irene conduce un’ottima gara controllando la sua diretta avversaria per il bronzo. la gara viene vinta dalla Mazzarello Vera (Atletica Ovadese) in h 4:15.27, secono posto per Sturla Michela (Atletica Pavese) h 4:19.02, terzo posto pe la biancorossa Galli Irene (Atletica Frecce Zena) h 4:35.43.

Un altro bel piazzamento per la squadra femminile che vanta un’ottima rendita di risultati.

Gara maschile vinta dal Ligure Ghisellini Alberto ( Finale Ligure) h 3:17.02, seguito dai Bergamaschi Ansaldo Davide h 3:26.23 e Ciravegna Ernesto h 3:29.17.

Trail della Val di Lentro.

di , 19 Giugno 2016 22:17

La nostra specialista Bruzzone Giorgia si aggiudica un altro trail, continuando una strepitosa stagione. lo scenario è nella Val di Lentro situata tra l’alta val Bisagno e la zona del monte Fasce Si parte da Viganego (Bargagli) alle 9:30 in un clima decisamente autunnale si sfideranno i 150 atleti tra questi splendidi sentieri per ben 20km con un dislivello di oltre 1000 mt.

La freccia Giorgia parte decisa e dopo il primo chilometro impone il suo ritmo staccando le avversarie, taglia il traguardo dominando in h 2:23.25, nulla può l’atleta della società organizzatrice la “Delta spedizioni” Mustica Teresa è seconda in h 2:31.21. Ronconi Elena (Atletica Vallescrivia) è terza in h 2:40.35.

In campo maschile vince Emma Stefano Fabrizio (Atletica Irense) h 1:59.59, secondo Pesce Ivan (Emozioni sport) h 2:01.22, terzo Deferrari Enrico h 2:02.07.

Trofeo Parodi “Spinun”. Ceranesi (Ge)

di , 18 Giugno 2016 20:03

Foto "Bio Correndo"

Nel verde della Gaiazza si disputa il trofeo “Spinun” giunto alla 30° edizione. Gara varia per tipologia di fondo che alterna asfalto e sterrato, salita e discesa il tutto crea un continuo cambio di ritmo.La Freccia Enrico Imberciadori reduce dai nazionali promesse di Bressanone vince su Tornielli Giovanni (Peralto) terzo Pedemonte Marco. Altra freccia presente è il neo acquisto Francesca Crispo che fa registrare un buon tempo: 32 minuti per coprire i 7 chilometri.

Campionati Italiani 5000 mt categoria “promesse”. Bressanone.

Commenti Commenti disabilitati
di , 12 Giugno 2016 21:48

Lo scenario è quello da fiabe, siamo nel bel Sud Tirol in quel di Bressanone per una gara storica per la nostra società. Enrico Imberciadori ha conseguito il minimo per poter partecipare ai nazionali sui 5000 mt ed è la prima volta per noi avere un atleta in questa categoria che riesce ad ottenere il tempo necessario.

Sono venti gli atleti “eletti” tra cui figura anche il fratello Giulio che purtroppo non sarà alla partenza per via di un infortunio. La giornata è autunnale e proprio il cinquemila viene innaffiato abbondantemente dalla pioggia altoatesina.
Alle ore 20:12 c’è lo sparo, si parte forte come l’occasione impone, Enrico parte bene con giudizio e il suo passaggio ai 2000mt è di 6:07.
A bordo pista ci sono il fratello Giulio ed il presidente Luciano Sardiello che lo incitano incessantemente fino all’ultimo metro.

Enrico giunge al traguardo in 15^ posizione con il tempo di 15:54.05.

Il titolo “promesse” viene vinto da Auoani Ilias (Riccardi Milano) 14:26.82 dopo una lotta durata per tutta la gara con Giacobazzi Alessandro (La Fratellanza) 14:29.68, bronzo per Ponzina Flavio (Atletica Piemonte) 14:36.66.

Bravo Enrico, siamo orgogliosi di te!

Scalata a S. Pellegrino in Alpe (LU).

Commenti Commenti disabilitati
di , 12 Giugno 2016 19:43

A Castiglione Garfagnana (LU) Giuliano Lagomarsino ha partecipato alla scalata a san pellegrino in alpe. Gara di 11.800 km e con 1100 m di dislivello.
Giuliano si è classificato quarto dei veterani over 50.

Luca Campanella is back!

Commenti Commenti disabilitati
di , 12 Giugno 2016 19:27

Il 2015 stava procedendo nel migliore dei modi, disputando gare di livello internazionale: Monaco, Birningham, la mezza delle due perle corsa ad armi pari con i top runners.
Poi, in quella giornataccia fredda e umida di Reggio Emilia di fine 2015, l’infortunio.
Dapprima era sembrato uno dei soliti dolori che affliggono periodicamente chi si allena sempre al massimo ma poi quel dolore che impediva a Luca di correre liberamente è diventato un serio infortunio.
Fisioterapia, piscina e tanto riposo hanno caratterizzato l’inizio del 2016.
Con il passare delle settimane il dolore è scomparso e Luca ha potuto riprendere la preparazione.
Tanto sacrificio e tanti chilometri percorsi con la sua Emma gli hanno permesso di tornare alle gare.
Lo stato di forma sta tornado a buoni livelli, il doppio secondo posto conquistato nel giro di sei giorni (la Valby chiusa dietro a Pogliani e la scalata del Diamante chiusa dietro a Vaccina, campione del mondo di corsa in montagna) ne sono la testimonianza.
Ne siamo certi, Luca Campanella is back!

Giorgia Bruzzone è super al Diamante!

Commenti Commenti disabilitati
di , 12 Giugno 2016 17:32

Classico appuntamento per la gara al “Diamante”, partecipatissima manifestazione di corsa in montagna sulle alture di Genova su quella linea di fortificazioni che proteggevano la città nel 700.

Il forte Diamante viene scalato da ben 400 atleti, e le Frecce sono come al solito protagoniste. Strepitosa prova della Bruzzone che dopo una rovinosa caduta alla partenza (aiutata dalla consocia Martorella) riesce a condurre la gara secondo i suoi ritmi, conquistando il secondo posto assoluto con il crono di 27:25 migliorandosi di oltre due minuti rispetto all’edizione di due anni fa. Ancora un risultato che conferma la crescita di questa atleta, che siamo sicuri continuerà a migliorarsi. Martorella Valentina decide di partecipare pur non essendo al cento per cento e conclude per onore di maglia al 10° posto assoluto in 30:15. La gara femminile è vinta da Quaglia Emma (Cus Genova) in 23:38, conclude il podio Verdoya Federica (Podistica Peralto) 27:49.

Domina la gara maschile il campione mondiale di corsa in montagna Vaccina Tommaso (Cambiaso Risso) con un super tempo: 19:58! Secondo posto per Campanella Luca 21:19, conclude il podio Picollo Diego (Maratoneti Genovesi) 22:11.

44^ Traversata della Valbisagno.

Commenti Commenti disabilitati
di , 5 Giugno 2016 21:03

Monte Reale e Sant’Olcese si tingono di biancorosso

Commenti Commenti disabilitati
di , 2 Giugno 2016 22:12

la nostra freccia Giorgia Bruzzone domina la gara del Monte Reale a Ronco Scrivia, gara caratterizzata da salite ripide quasi da vertical. Giorgia parte in testa sin dai primi metri testando la sua forma per l’appuntamento di venerdì prossimo: la mitica scalata al forte Diamante, quindi gestisce a gara senza prendere rischi e si aggiudica il primo posto assoluto con il tempo di 1h03’20″.

Altra vittoria delle frecce con la “promessa” Enrico Imberciadoriche a Sant’Olcese decide di “svagarsi” in vista dell’impegno clou della prossima settimana… i nazionali su pista sulla distanza dei 5000mt. Si aggiudica la vittoria su Tornielli (Peralto) e Chiaoui (Cambiaso Risso).

Referee Run

Commenti Commenti disabilitati
di , 2 Giugno 2016 21:59

Qualche mese fa abbiamo avuto l’onore di tesserare per la nostra Società Francesca Crispo; professione arbitro.
Francesca si è messa subito in evidenza partecipando alla Referee Run, un campionato di corsa sui 10km riservata agli arbitri di calcio. Questa è stata la sua prima edizione ed era composta da tre tappe (Perugia, Sanremo e Porto San Giorgio). La tappa di domenica 29 maggio 2016 era quella di Porto San Giorgio e Francesca si è piazzata al 3° posto di tappa nella categoria femminile Referee con un tempo di 51’57″.

Le gare di Giuliano

Commenti Commenti disabilitati
di , 2 Giugno 2016 21:48

Giuliano Lagomarsino, fresco dei suoi 57 appena compiuti, ha partecipato alla Muzzerunning di Portovenere (11esimo assoluto) e alla scalata al Castello di Arezzo (7° over 50).

Il Miglio Blu 2016: le classifiche.

Commenti Commenti disabilitati
di , 24 Maggio 2016 21:38

Il miglio blu 2016: un successo senza precedenti!

Commenti Commenti disabilitati
di , 23 Maggio 2016 14:35

Miglio blu 2016

Commenti Commenti disabilitati
di , 22 Maggio 2016 11:21


Anche quest’anno la nostra società si trova impegnata nell’organizzazione del “Miglio blu” , 1609 mt intorno ai magazzini del cotone del porto antico di Genova.

Questa edizione è in collaborazione con la FIDAL Liguria facendo crescere il valore della competizione.

La giornata di sole e il clima di festa hanno contribuito ad una notevole partecipazione di pubblico che cosa rara incitava e applaudiva al passaggio degli atleti.

Ore 16 tocca ai piccoli del Minimiglio a correre giocando per un giro a tutta, son ben tre batterie divise per anno di nascita che fanno registrare più di 70 piccoli corridori. Alle 17 è la volta della batteria dei non competitivi una ventina i corridori impegnati. La gara competitiva prende forma con la partenza della batteria delle donne…. lo sparo e poi si ci invola dal rettilineo lato mare sino alla curva da dove si ammira la Lanterna de Zena, poi l’altro rettilineo con il passaggio tra due ali di folla dalla zona arrivo, si passa sotto l’arco gonfiabile e via per l’altro giro che porterà al compimento dei lattacidi 1609 mt. La Massa Emanuela (Cambiaso Risso) prende subito l’iniziativa che la porterà alla vittoria in 5:35.53, la nostra Freccia Martorella Valentina cerca di governare il suo secondo posto riuscendo a resistere all’attacco della Spallina Elena 5:49.29 contro i 5:50.70. Partecipavano nella batteria delle donne due cadetti dell’Universale Don Bosco facendo registrare ottimi tempi Centonza Nicolò 5:06.48 e il consocio Zamboni Francesco 5:14.31.

Sono due le batterie degli uomini nella prima si viene a creare un avvincente testa a testa tra Garibaldi Andrea e Lombardo Giuseppe, nella seconda domina Pogliani Carlo (Cambiaso Risso) il quale si invola solitario a tagliare il traguardo con un bel 4:30.09, secondo posto per un master di valore Trapani Salvatore del Cus Palermo in 4:44.93 chiude il podio Chakour Nour (Cus Genova) in 4:48.36. Le Frecce impegnate erano Vitello Giuseppe che con il 4:56.06 si migliora rispetto all’edizione precedente, Cozzani è una sicurezza con il suo 5:06.78, poi il nostro Lagomarsino 6:39.50 e poi Pagano Gio Batta 7:10.27 e ricordiamo Ferrera Maurizio nella non competitiva.

La gara contemplava una classifica di società (la somma dei tre tempi più veloci) in palio cera il trofeo Atletica Frecce Zena dedicato ad Andrea Lagomarsino fratello del nostro Giuliano scomparso mentre praticava il nostro sport lo ricordiamo così certi di fare una cosa cara alla famiglia la sorella ha consegnato il trofeo alla squadra che ha vinto i maratoneti Genovesi.

Ringraziamenti per il porto antico di Genova fondamentale per l’utilizzo della “pista” unica al mondo, ringraziamento al nostro presidente fidal Liguria Bruno Michieli il quale ha voluto esserci ad assistere e a premiare, grazie a tutte le frecce che hanno contribuito all’allestimento del campo gara, del ristoro, del contenimento della folla rendendo la pista sgombra, ringrazio la Decathlon per i pacchi gara e i premi e grazie anche a Body Worlds per i premi di categoria.

Classifica qualità di società:

Maratoneti Genovesi 15:32.60
Cambiasdo Risso 15:46.22
Atletica Frecce Zena 15:52.13

SABATO 21 MAGGIO 2016. IL MIGLIO BLU.

Commenti Commenti disabilitati
di , 18 Maggio 2016 12:13

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ASCENSION PEDESTRE DU COL DE VENCE (FRANCIA)

Commenti Commenti disabilitati
di , 17 Maggio 2016 15:15

08 maggio 2016.

Il nostro inesauribile Giuliano Lagomarsino ha partecipato alla “Ascension pedestre du col de vence”, gara in salita  di 11,5 km sulle alpi marittime francesi (altitudine 916 m s.l.m.), piazzandosi 2° degli over 50.

Il nostro compleanno: Marcia città di Chiavari 2016.

Commenti Commenti disabilitati
di , 16 Maggio 2016 09:22

Foto di Arte Disalire Inalto

Eccoci giunti al nostro compleanno, la Marcia città di Chiavari anche oggi si tinge di biancorosso. Enrico Imberciadori bissa il risultato dell’anno passato conquistando la vittoria. Il ragazzo ne viene da un diecimila disputato a Monza alle 21, però l’attaccamento alla maglia è qualcosa di magico tanta è la voglia di portar il nome dell’Atletica Frecce Zena in alto specialmente in questo giorno che Enrico, dopo aver dormito 4 ore, prende un treno da Milano che lo farà arrivare a Chiavari alle 8:30 giusto per cambiarsi, partire, vincere in 40:49. La consocia Valentina Martorella vuole anche lei ripetere il successo dell’anno passato ma purtroppo si deve “accontentare” del secondo posto, agguerrita la rivedremo il prossimo anno. Le altre Frecce vanno alla grande, piazzandosi nelle prime posizioni abbiamo Pino Vitello che lima più di due minuti rispetto alla scorsa edizione e giunge 6° in 42:23. Davide Cozzani si classifica 10° assoluto in 44:01.
Il mitico Giuliano Lagomarsino è  51° in 49:49, Andrea Sarto è 60° in 50:55. Esordio per Stefano Russo che impiega 52:55 per coprire gli undici chilometri spalmati su pianura, salita e discesa. Luca Anfosso che ha contribuito al compleanno con h 1:04.44 in 181° posizione. Carla Calderon e Luciano Sardiello partecipano camminando alla festa della società. La Freccia rosa Cristina Trestin, insieme nella corsa e nella vita a Daniele Tomasetti è costretta al ritiro al 6° km.

Un grazie a tutti quelli che hanno corso e a quelli che non erano presenti ma erano lo stesso con Noi. FORZA FRECCE.

L.S.

 

  1.  Imberciadori Enrico       40:49       Atletica Frecce Zena
  2. Giorgianni Andrea          40:57       Delta Spedizioni
  3. Lazzarotti Andrea           41:29       Atletica Massa
  1. Ceretto Sonia                  48:52        Maratoneti del Tigullio
  2. Martorella Valentina     49:19        Atletica Frecce Zena
  3. Bolognesi Silvia               49:42       Cambiaso Risso

Panorama Theme by Themocracy

echo '';