La “prima” di Giorgia!

di , 27 Luglio 2015 10:27

 

 

Genova, 25 luglio 2015.

Altra giornata ricca di soddisfazioni per i colori biancorossi.
Ancora una volta Enrico Imberciadori è autore di un’ottima prestazione. Alla 3^ edizione della Borgo by Night Running di Finalborgo – di quasi 5 km – coglie un bel 2° posto assoluto.
Questo il podio:

1 SAVIO GHEBREHANNA (GRUPPO CITTÀ DI GENOVA)    16:23
2 IMBERCIADORI ENRICO (FRECCE ZENA)                               16:28
3 PACE GIUSEPPE (PODISTICA PERALTO)                                 17:07

Ma – Enrico non ce ne voglia – la copertina di oggi è tutta per la bella Freccia rosa Giorgia Bruzzone.
L’allieva di Andrea Sarto vince la difficile gara di Crocefieschi coprendo i 10,3 km (dislivello di 260 metri) con il tempo di 55’42” precedendo di un minuto Liliana Paganini (Città di Genova).
Giorgia quindi conquista meritatamente la sua prima vittoria assoluta. Una vittoria frutto della costanza e dell’abnegazione dimostrata durante tutta la stagione.
Alla gara ha partecipato anche il “guru” Sarto che ha ottenuto un bel 28esimo posto con il tempo di 57’21”.

 

Gran Premio mezzo fondo 2^ giornata Trento.

di , 22 Luglio 2015 22:19

Giulio Imberciadori

La nostra freccia “dolomitica” continua i suoi test sul tartan, questa sera tocca ai 5000mt a metter alla prova il bravo Giulio Imbercidori. Gara partecipata visto il meeting di respiro nazionale, ben 77 atleti si schierano dietro la line bianca divisi in 4 serie.
Giulio è secondo della categoria juniores in 16:16.58 in 22° posizione assoluta.
Il meeting se lo aggiudica l’atleta delle Fiamme oro Padova Zanatta 14:42.23, seconda piazza per Della Pasqua (Atl. Forlì) 14:52.41, terzo Mazzucchelli (Atl. Bergamo) 15:05.03.

Giro podistico del centro storico di Arquata.

di , 22 Luglio 2015 21:20

Enrico Imberciadori 4° assoluto.

Arquata Scrivia (AL), 16 luglio 2015.

Quattro frecce presenti per questo veloce giro del centro storico di Arquata Scrivia, 150 atleti partecipanti per questi 5800 mt.
Enrico Imberciadori ha il compito di occupare le prime posizioni, e infatti per 6 secondi gli sfugge il podio, Pino Vitello in cerca di conferme prestazionali e in questa calda estate le coglie proprio tutte, 19:58 per un bel 12° posto assoluto.
Lo sponsor e atleta Andrea Sarto giunge 40° assoluto in 22:16, conclude il quartetto biancorosso Lino Agrosì in 27:10.
La gara è dominata dal Città di Genova che piazza due atleti nelle prime due posizioni Ghallab 17:54 e Savio in 17:57, terzo podio per Repetto (Delta Spedizioni) 18:15, il nostro Enrico batte in volata Rity (Cambiaso) in 18:21.

12/07/15 “CORRENDO E MARCIANDO IN VALBREVENNA”

di , 17 Luglio 2015 10:31

A Nenno (GE) – in Valbrevenna – Giuliano Lagomarsino si trova a suo agio nell’affrontare le continue salite e discese della 7 km. Talmente a suo agio che conquista il primo posto di categoria (51- 60 anni). Con il tempo di 34’55″ si piazza al 15esimo posto assoluto.

Complimenti Giulli!

 

Gran premio mezzofondo di Trento.

Commenti Commenti disabilitati
di , 15 Luglio 2015 15:42

 

Trento, 14 luglio 2015.

Nella splendida Trento stasera si è disputato un meeting di respiro nazionale, partecipazione massiccia (170 iscritti) per questa disciplina affascinante i 1500mt.
La nostra freccia “Dolomitica” Giulio Imberciadori mette i chiodi su distanze che da un po’ non frequentava, parte nella 8° batteria giungendo 4° in 4:17.80.
La gara viene vinta da salami (Esercito) in 3:46.81, argento per Gerratana (Aereonautica) 3:47.32, bronzo per Moretti (Carabinieri) 3:48.59.

StraCairo 2015. “Trofeo della Tira”

Commenti Commenti disabilitati
di , 11 Luglio 2015 16:31

Cairo Montenotte, 10 luglio 2015.

Nel percorso cittadino di Cairo Montenotte si è svolta la StraCairo.  Il percorso di gara prevedeva 4 giri nelle vie del centro da 1470 metri circa ciascuno; per un totale di 5,9 Km.
Il livello degli atleti in gara è di assoluto valore, basti pensare che il vincitore  Ezekiel Kiprotich Meli (RCF Roma sud), con 16’56″, stabilisce il record della manifestazione correndo a 2’52″ a km!
A tenere alto il vessillo biancorosso c’è SuperEnrico Imberciadori che con l’eccellente tempo di 18’57″ conquista il 13esimo posto assoluto e il 3° posto di categoria.
Tra le donne, è quasi superfluo dirlo, vince Emma Quaglia.

Ancora Lagomarsino.

Commenti Commenti disabilitati
di , 7 Luglio 2015 11:12

04 luglio 2015 –  ”III ed. Scalata alla Pianca” corsa in montagna – km 8 – San Giovanni Bianco (BG).

In quel di San Giovanni Bianco (BG) il nostro Giuliano si è cimentato nella scalata alla Pianca piazzandosi 42esimo assoluto e 3° master 55.

 

San Siro di Struppa si tinge di biancorosso.

Commenti Commenti disabilitati
di , 3 Luglio 2015 21:48

Questa è una gara storica del famoso acquedotto di Genova, sette chilometri partendo da San Siro di Struppa e toccando le varie creuze e strade della zona.
Negli ultimi anni i nostri colori son sempre stati protagonisti di questa gara, vincendo o comunque riempiendo il podio.
In questa edizione emerge la conferma del buon stato di forma della squadra femminile, infatti la freccia rosa Martorella Valentina si aggiudica l’oro in 30 minuti, dietro la veterana Scaramucci (Atletica Varazze) completa il podio l’altra freccia rosa Giorgia Bruzzone.
Ottimo periodo atletico per le nostre donne, dopo il podio dominato a Chiavari bissano in quel di Struppa confermando un periodo di lustro senza precedenti.
La freccia Sarto è autore di un ottima gara che lo vede in 7° posizione assoluta e 2° della categoria SM 50, altra freccia presente è Corona che va anche lui a premi conquistando la 2° posizione di categoria SM 45.
Vince Pace, secondo Rebora, terzo Giorgianni.

“LAGOMARSINO NEWS”

Commenti Commenti disabilitati
di , 2 Luglio 2015 17:15

Km verticale del Sestriere.

 

Giuliano non si ferma mai!

Il 20 giugno 2015 ha partecipato alla cronoscalata della Civine (Gussago, Brescia) di 1,850 km classificandosi al 5° posto della sua categoria (SM55).
Domenica 28 giugno 2015, invece, ha preso parte al “Km verticale del Sestriere”. Questa gara, con un dislivello di 1000 metri appunto, si corre sul tracciato della pista da sci per un totale di 3,3  km. All’arrivo (altitudine di 1800 m) l’instancabile Giulli è giunto 28esimo assoluto e 2° della categoria over 55.

 

CARTA GINO 29° ASSOLUTO ALLA 40^ PISTOIA ABETONE 2015

Commenti Commenti disabilitati
di , 29 Giugno 2015 21:13

ALTIMETRIA  DELLA GARA

Anche per la 40^ edizione della Pistoia- Abetone, Ultramaratona in salita di 50 km Carta (classe ’69) era lì presente alla partenza per la 3^ volta consecutiva. La prima è stata nel 2013 dove stabilì il primato personale sulla distanza 4.07′ e 13° assoluto. Giornata di grazia per l’atleta inoltre il clima fresco ha favorito tempi cronometrici “da favola”. Nel 2014, 40° assoluto con 4.35.07, tempo di gran lunga superiore rispetto all’edizione del 2013. Da considerare che il mese precedente Carta fece la Firenze Faenza ultramaratona di 100 km che probabilmente non fu smaltita del tutto.

Nel 2015 al terzo tentativo Carta migliora il tempo .4h24′ e la posizione in classifica 29° assoluto senza avere pretese di risultati cronometrici anche perché il gran caldo della giornata l’ha fatta da padrona causando numerosi ritiri.

Ormai per Carta la Pistoia Abetone è diventata un rituale ogni anno trova accoglienza alla Locanda dei Fiori un bellissimo ed accogliente B&B a 200 metri dalla Partenza comodissimo, meglio di cosi. Pistoia la sera precedente la gara si trasforma in una città in festa dove la cordialità non manca non importa come andrà la gara la città lascia sempre il suo bel segno. I ristoratori abbondano nelle porzioni sanno che siamo partecipanti della Ultramaratona in salita vogliono anche loro contribuire con le tante prelibatezze toscane alla riuscita della gara.

CRONACA DELLA GARA (NUMERO DI ARRIVATI  AL TRAGUARDO ABETONE 834)

Partenza puntuale per le 7.30 del mattino, lo sparo in Piazza del Duomo e poi tutti a correre, primi 5 km in un falsopiano a salire con pendenze minime, Carta con prudenza li percorre poco superiore ai 12 km/h ( tra 4.40/4.50 a km) poi tra il 6° km ed il 14° dove la pendenza si fa seria il ritmo di Carta si cala di conseguenza stabilizzandosi intorno ai 5.20 a km ( impegnativo per pendenze sopra il 10%) poco sotto i 12 km/h, caldo afoso, pubblico bello ed insostituibile accompagnano gli atleti sono queste rampe che emette già le prime “vittime” con qualche ritiro, ma la maggior parte sono ancora li a provarci nell’affrontare l’abetone ancora lontanissima.

Al 14° si arriva al falso piano qui il ritmo di Carta cambia completamente e si stabilisce intorno ai 14 km/h ritmo prudente anche se il tratto porta a correre agevolmente sui 15 km/h c’è troppo caldo e non è prudente aumentare i tratti duri per l’Abetone sono ancora lontani.

Dal 20° Km fino al 26° km ancora salita con alcune rampe al 21% di qualche centinaio di metri ma pur sempre insidiose da aggiungere la temperatura si è alzata su valori proibitivi per la corsa e per non bastare alcuni km sono corsi su sterrato. Nonostante tutto il ritmo di Carta è ancora superiore ai 12 km /h. Passaggio alla mezza maratona 1.41.47. e passaggio al 25° km ossia a metà gara in 2.02.09. Poi inizia la breve ma ripida discesa che porta a san Marcello con pendenze proibitive “corsa frenata” per non avere problemi alle ginocchia e per evitare cosi di affrontare a malo modo la salita finale . Si inizia l’ultima rampa in salita che parte dal km 32 circa fino al 50° km si viaggia intorno ai 12 km /h Carta sta ancora correndo bene ma le energie causa del caldo che è ormai sopra i 30 gradi stanno terminando e la disidratazione si fa già sentire. Fino al km 38 tutto fila liscio anche perché le pendenze non sono ancora proibitive è solo dal 38° che inizia la vera gara dell’Abetone il ritmo cala da 12 km/h a 10 km/h e la fatica è proporzionale al calare del ritmo si arriva alla passaggio della maratona 3.28.51 circa 7′ più lento rispetto al personale del 2013 dove passò in circa .3.21 il ritmo cala ancora ormai si cerca solo di tenere la posizione è una lotta continua tornate dopo tornante fino al piazzale delle Piramidi quasi a quota 1400 anche questa volta è finita, 29° e 4.24 tempo finale tutto sommato accettabile .Se Dio vuole anche nel 2016 Carta sarà presente.

Per…correndo il centro storico.

Commenti Commenti disabilitati
di , 29 Giugno 2015 17:39

 

Chiavari 26/06/2015

Questi i risultati ottenuti dalle Frecce nella gara svoltasi nel centro storico di Chiavari. 6 km bellissimi da correre tutti d’un fiato in un circuito di 1,5 km da percorrere 4 volte.
Come consuetudine la gara prevedeva 3 batterie suddivise per categorie:

1^ batteria
100º (7ªD)    MARTORELLA VALENTINA     24’17” (2^ di categoria)
145º (15ªD)  BRUZZONE GIORGIA                 25’43”

Ottime le prestazioni delle girls che ottengono un 7° ed un 15° posto assoluto. Per la Vale arriva anche un meritatissimo 2° posto di categoria.

2^ batteria
14º   BERGONZI ANDREA     20’26” (2° di categoria)
34º   SARTO ANDREA            23’13”
173º RAFFI LUCA                   26’57”

In questa batteria sono presenti due autentici monumenti: Bergonzi che passeggia in solitario sotto i 3’25” a km e Sarto che conferma il suo eccellente stato di forma. Anche il nostro Luca si fa valere con un tempo di tutto rispetto.

3^ batteria
9º   VITELLO GIUSEPPE      20’04” (2° di categoria)
120º   CORONA DAVIDE          24’44”

Nella batteria dei “top runner” Pino esagera ottenendo uno strabiliante 20’04” grazie ad un’entusiasmante rimonta nella seconda parte di gara; Davide conduce una gara attenta attestandosi su un ritmo di poco superiore ai 4’ a Km.

Campionato Ligure assoluto 5000mt

Commenti Commenti disabilitati
di , 29 Giugno 2015 09:42

 

 

E’ il campo Fontanassa di Savona lo scenario di questi campionati Liguri assoluti, sotto un sole estivo gli atleti si sfideranno sulla celeste pista savonese.
I fratelli Imberciadori partecipano ai 5000mt, Enrico ne viene da una forma influenzale che purtroppo invaliderà la sua prestazione costringendolo al ritiro dopo 3000mt.
Il nostro junior Giulio è autore di una buona gara, facendo vedere un segnale di ripresa della forma fisica.
Segnaliamo la presenza dell ‘ex olimpionico “Aziz” al ritorno dopo un lungo periodo fuori dalle competizioni, infatti dopo un giro di pista fa sua  la gara, decidendo l’andatura congeniale per il suo attuale stato di forma. Pogliani cerca di resistere al ritmo ma più la gara prosegue più perde contatto col fuggitivo. Le frecce sono in compagnia di Recagno per decidere il  terzo posto Giulio regge il ritmo del fratello per più di 2km ma poi è costretto a rifiatare. Enrico continua la sua gara con un ritmo regolare sino a più di metà gara dopodiché è costretto al ritiro.
La furia biancorossa di Giulio esplode e giro dopo giro colma il distacco con Recagno e con un’azione decisa va alla conquista della terza posizione assoluta.
Giulio conquista il titolo di campione Ligure juniores, un’altra affermazione della scuola biancorossa.

  1. Ennaji El Idrissi   (Cus Genova)                  14:56.21
  2. Pogliani               (Cambiaso Risso)            15:14.78
  3. Imberciadori       (Atletica Frecce Zena)   16:05.44
  4. Recagno              (Cambiaso Risso)            16:11.43
  5. Scognamillo        (Peralto)                           17:04.00

Saliscendi Beverino 2015

Commenti Commenti disabilitati
di , 23 Giugno 2015 15:53
Trasferta nella Liguria di Levante per il nostro Luca Campanella, si cimenta in 14 km duri duri con tratti che ricordano una gara campestre con guadi annessi. la freccia si deve confrontare con l’atleta jamali Jilali gran conoscitore del percorso visto che è la terza volta che prende parte a questa competizione. I due si conoscono e in passato la nostra freccia ha avuto la meglio vedremo oggi il verdetto quale sarà.
Ritmo controllato alla partenza, al secondo km il duo si stacca dagli inseguitori, in questo impegnativo percorso i due si studiano e col passare dei chilometri l’atleta del G.P. Parco Alpi Apuane ha un lieve vantaggio, la situazione cambia drasticamente al 10°km quando involontariamente sbaglia strada accorciando il percorso di un paio di km giungendo con minuti di vantaggio sulla nostra freccia.
Campanella ha dimostrato la voglia del confronto e questa gara è stata il trampolino per correre ai livelli che li compete, vince la gara in 51:50.
In campo femminile assolo per la porta colori del Cus Genova Emma Quaglia impiega 55:50 per terminare questi sali e scendi in una Terra bellissima.

13^ Scalata Castiglione Garfagnana – San Pellegrino in Alpe (LU)

Commenti Commenti disabilitati
di , 16 Giugno 2015 14:09

 

 

Ennesima prova di valore del nostro Giuliano Lagomarsimo. Domenica 14 giugno 2015 la Freccia ha partecipato alla Scalata Castiglione Garfagnana – San Pellegrino in Alpe (LU), gara di 11,8 km con un dislivello di 1100 metri.
Giuliano si è piazzato 6° dei veterani over 50 con il tempo di 1h16’13″.

 

Scalata al Diamante. Una Freccia è per sempre.

Commenti Commenti disabilitati
di , 14 Giugno 2015 11:34

Cari amici eccoci giunti ad un classico appuntamento di fine primavera, la scalata al mitico forte Diamante gara da considerarsi corsa in montagna.
Grossa partecipazione ben 357 partecipanti per questi impegnativi 5 km.
La nostra società si presenta con il super Lagomarsino che da Ligure di montagna si trova a suo agio in un percorso del genere, chiude in 40° posizione assoluta col crono di 27:00.
Poi la squadra femminile schiera il duo Martorella – Bruzzone rispettivamente 3° e 4° di categoria i tempi sono di 29:36 e 29:40, piazzamenti che ormai fanno ritagliare uno spazio per le nostre atlete nel panorama femminile.
Le altre frecce presenti erano Corona che chiude la fatica in 38:19 e Pagano in 38:28 rispettivamente 267° e 272°.
La gara viene vinta da Cavalletti (Delta) in 20:48, l’atleta di casa Scognamillo (Peralto) è secondo in 21:59, chiude il podio un atleta Piemontese col tempo di 22:19 per Zulian (Solvay).
Nella gara femminile non c’è gara vista la presenza della siepista -maratoneta Emma Quaglia che giunge 10° assoluta e domina in 23:53, nulla può la brava Olcese (Maratoneti Genovesi) 26:37, bronzo per la Di Vincenzo in 28:36.

Insegui il tempo… a Villa Gentile. 10/06/2015.

Commenti Commenti disabilitati
di , 11 Giugno 2015 21:45

Seconda edizione per il meeting “insegui il tempo”, quest’anno si svolge in quel di villa Gentile.
Forte partecipazione in tutte le varie specialità infatti son ben 140 gli atleti che si confronteranno con i cronometri.
Enrico Imbercidori si cimenta sui 5000mt, la sua gara comincia con il ritmo dettato da Ratto, Pogliani, Pace il quartetto passa al 3000 in 9:25, Enrico resiste ancora un paio di giri poi deve rallentare mentre Ratto prende in mano la gara inseguito da Pogliani il quale non riesce nel recupero sul giovane atleta. Enrico chiude con 15:51.64 in quarta posizione (totale 36 partecipanti tra assoluti e master).
la gara la vince Ratto (Cus Ge) 15:14.60 argento per il Valdostano Pogliani (Cambiaso Risso) 15:20.11, terzo posto per il rientrante Gabriele Pace (Città di Genova) 15:23.49.

Cronoscalata Piglionico – Rifugio Rossi (LU). 07.06.2015.

Commenti Commenti disabilitati
di , 11 Giugno 2015 15:52

 

Giuliano Lagomarsino si piazza 4° degli over 50 alla Cronoscalata Piglionico – Rifugio Rossi. La gara, di 2,5 km, partiva da un’altitudine di 1135 metri per arrivare al traguardo a quota 1602 metri.

Campionato italiano di corsa in montagna. 1^ prova.

Commenti Commenti disabilitati
di , 8 Giugno 2015 20:43

Continua la presenza dei nostri atleti in competizioni di respiro nazionale, Giulio Imberciadori fa il suo esordio nella corsa in montagna,Il nostro junior si cimenta nella 1^ prova del campionato Italiano a Ortisei (Bz).
La gara junior è di 7,5km nei quali la nostra freccia disputa un gran prova, percorso duro percorso di montagna, ma Giulio si dimostra a suo agio in altura, e col tempo di 45:01 si piazza 10° su 55 atleti della sua categoria.
Un risultato di spessore e che conferma le caratteristiche da scalatore già notate agli inizi della sua carriera.
La gara è di Magnini (Val di Non e Sole) 41:43, argento per Agostini (Brixia atletica) 41:58, conclude il podio Casuscielli (Atletica Civitanova) 43:03.
Complimenti per il buon risultato da tutta la società, e un grazie per aver fatto vedere i nostri colori in “vetta” alle Dolomiti.

43^ Traversata della Valbisagno. 06/06/2015.

Commenti Commenti disabilitati
di , 7 Giugno 2015 19:30

10.000 Città di Bergamo.

Commenti Commenti disabilitati
di , 7 Giugno 2015 16:20

Trasferta Orobica per le frecce, il nostro Enrico si cimenta in questo diecimila alla ricerca del minimo per potere accedere ai campionati nazionali.
Gara partecipatissima (più di 800 gli iscritti) il tracciato si sviluppa a circuito per il centro della signorile Bergamo, sono tre i giri per coprire i 10km. Si parte alle 19:30 , il clima è perfetto….. dopo il primo giro Enrico è 15°, nel secondo le posizioni prendono forma e sono solo due gli atleti al comando, la freccia è 11° con un rilevamento cronometrico di 21:30.
Siamo sulla linea d’arrivo in trepida attesa, giunge il vincitore Tyar (Valseriana) 31:00, il maratoneta Gualdi (Corrintime) cede l’oro e ferma il crono in 31:23, Batel (S. Rocchino) è terzo in 31:35.
Enrico giunge 10° in 33:15 e primo della categoria “promesse” purtroppo il tracciato non idoneo (falsa salita) lo penalizza nel raggiungimento del minimo, pazienza sarà per il prossimo anno!! Comunque vorrei sottolineare l’importanza del piazzamento (premiavano solo i primi dieci assoluti) con atleti di alto livello è prestigioso aver scritto il nostro nome anche in quel di Bergamo.

Panorama Theme by Themocracy

echo '';