19/04/2015 FRECCE ALLA 11^ EDIZIONE DELLA MEZZA MARATONA DI GENOVA e DELLA CORRIGENOVA

di , 19 Aprile 2015 18:50

NELLA FOTO A SINISTRA IL PRIMO DELLE FRECCE ALLA MEZZA MARATONA, PINO VITELLO  CON LA “NUOVA FRECCIA” AVIGNONE FABIO CHE HA ESORDITO NELLA MEZZA MARATONA DI GENOVA

Hanno preso parte alle due gare 10 frecce, di cui 8 alla mezza maratona e 2 alla Corrigenova. Otto “FRECCE” alla Mezza di Genova. Pino Vitello l’atleta di punta del gruppo ha chiuso al 32°(1.20.52) posto ed ha ancora tanto margine in termini cronometrici. Segue Mirco Pensiero SM 50 che con il tempo di (1.25.43) lo colloca al 9° posto di categoria una vera roccia. La terza freccia Trestin Cristina (freccia rosa) ha centrato un 3° posto di categoria ed un crono davvero interessante considerando la giornata ventosa (1.35.47 ). E’ tra le migliori maratonete in liguria come dimostrano i recenti risultati .La quarta freccia arrivata , Avignone Fabio che è anche al suo esordio con il gruppo ha chiuso in 1.45.20 senza forzare, la distanza dei 21,097 km.Bravissima anche la seconda freccia rosa Carla Beatriz che ha chiuso la distanza in (1.50.19) centrando in pieno il suo obiettivo che era di chiudere entro le due ore.Altro leone SM50 da poco nelle frecce Pagano Gio Batta ha chiuso la fatica in 1.56.29 . Anche Carboneto nonostante i problemi fisici legati alla schiena ha voluto esserci chiudendo la distanza in 1.59.55.Bravo anche Celerino Stefano che ha chiuso in 2.06.01; . La Corrigenova (distanza di 13 km) , viene vinta dalla Freccia Imberciadori Enrico che con (44.02) che da un distacco di oltre 2 minuti a Mollero Michele (46.22) altro nome noto del podismo genovese; chiude il podio Massimo Dellaferrera con il tempo di 46.47 . Ha partecipato anche la Freccia Corsaro Lorenzo che chiude la Corrigenova in (1.17.50).

APPUNTAMENTO PER LA MEZZA DI GENOVA 2015

di , 17 Aprile 2015 11:04

Ormai ci siamo, domenica 19 aprile 2015 si corre la Mezza di Genova.

L’appuntamento per le Frecce, per gli amici delle Frecce e per tutti coloro che vorranno sostenerci e tifare per i colori biancorossi è fissato per le ore 8.30 davanti a Palazzo San Giorgio.

Buona corsa a tutti!

Vivicittà 2015.

di , 16 Aprile 2015 09:29
Con un po’ di ritardo pubblichiamo i risultati delle Frecce presenti alla Vivicittà 2015 del 12 aprile 2015 (gara competitiva di 12 km):
Pino Vitello, 11° assoluto e 2° della categoria SM35 con il tempo di 43’01″;
Carla Calderon, 25^ donna assoluta e 5^ di categoria in 59’50″;
Massimo De Leo, 299° in 1h01’17″;
Stefano Cellerino, 375* in 1h07’00″;
Lorenzo Corsaro, 405° in 1h11’58″.

Enrico Imberciadori a Ovada

di , 15 Aprile 2015 21:07


Trasferta Ovadese per la freccia Imberciadori Enrico, che sfrutta questa occasione per sperimentare la forma.
Discreta partecipazione che vede più di cinquanta atleti sfidarsi sul tartan dell’impianto Geirino, Enrico conduce gara solitaria visto la partenza fulminea di Rity (Cambiaso) inseguito da El Jaoui (Gau) il quale desiste dopo due giri di pista venendo risucchiato dalla nostra freccia e più tardi anche da Dellaferrera (Brancaleone).
Rity (Cambiaso) 08:52.20
Imberciadori (Frecce Zena) 09:13.00
Dellaferrera (Brancaleone) 09:36.50
El Jaoui (Gau) 09:39.20
Bavosio (ATA) 09:43.30

Campionato Ligure 10.000mt Boissana

di , 12 Aprile 2015 22:15

Primavera stagione di rinascita stagione della nostra amata pista, l’impianto che ospiterà la manifestazione è quello di Boissana , struttura recente e fatta bene.
Ottima partecipazione di atleti (erano chiamate in causa tutte le categorie) e spettatori.
Il diecimila dove è impegnato il nostro Enrico vede alla partenza 20 atleti tra i quali il mitico Acquarone che a 85 anni farà fermare il cronometro a poco più di 51 minuti!! e record nazionale di categoria.
Ore 19 lo starter decreta l’inizio…… Savio parte forte forte e fa subito il vuoto dietro Imberciadori conduce il gruppo degli inseguitori.
Al 3000 Savio desiste e viene risucchiato dalla nostra freccia e da Bruzzone, poco dietro Brignone e De Martino.
Bruzzone si stacca e rimangono in tre a far la gara, la svolta la decide Brignone che all’ottavo km cambia ritmo lasciando imberciadori e De Martino alla lotta per completare il podio la freccia guadagna l’argento e conquista il titolo regionale promesse con un allungo negli ultimi 100mt.
Brignone (Cambiaso) 32:45, Imberciadori (Frecce Zena) 33:04, De Martino (Cambiaso) 33:07, Bruzzone (cambiaso) 33:17, Savio (città Genova) 33:52.

LAGOMARSINO A BIELLA

di , 12 Aprile 2015 20:43

Il nostro veterano Giuliano Lagomarsino si è cimentato oggi nella biella – graglia, gara in salita di 11 km. Il nostro Giulli si è piazzato 3° mater 55 e 58 assoluto in 54’49″. La gara è stata vinta da Paolo Gallo (gs orobie) in 41’37″.

criterium degli assi km 10 Fontevivo parma

Commenti Commenti disabilitati
di , 7 Aprile 2015 14:34

 

lagomarsino si e classificato 8 master 55 la vittoria e andata al atleta del marocco chokuri asd paniri group

2° Biscione di corsa (Ge)

Commenti Commenti disabilitati
di , 30 Marzo 2015 22:44
La gara si svolge sulle alture di Genova e si intitola “biscione” per via della costruzione di un edificio ondulato che ricorda un serpente appoggiato sulla collina, da dove si gode di una vista dominante sulla città. Circuito di 7,5 km fatti tutti su percorso ondulato, più di 200 i partecipanti in una fresca giornata di primavera.
Ci schieriamo con tre atleti e come consuetudine ci imponiamo ai vertici, Campanella domina la competizione in 23:30 con relativo record della manifestazione. la freccia amministra il primo giro per poi impostare il proprio ritmo il quale nessuno potrà sostenere.
Alle sue spalle Bozzolo (Città di Genova) 24:16, terzo Picollo (maratoneti Genovesi) 24:26.
Pensiero Mirco conquista un bel bronzo nella categoria M50 col tempo di 27:57 concludendo in 30° posizione assoluta.
La freccia rosa Martorella compie una bellissima gara migliorandosi rispetto l’edizione scorsa di ben 3 minuti! Il crono decreta 31:16 che fa classificare Valentina al 9° posto assoluto femminile.  Rosati Martina (Trionfo Ligure) si aggiudica la gara in 28:39 seguita da Andolina Sonia (città di Genova) 29:16, chiude il podio Bavazzano Cristina (Atletica Varazze) 29:23.
Registriamo la partecipazione della freccia Cellerino Stefano alla mezza maratona di Savona conclusa in h02:05.18, mentre l’altra freccia impegnata era Agrosì Lino ritiratosi causa infortunio.

GRAVE PERDITA- “FRECCE” IN LUTTO

Commenti Commenti disabilitati
di , 29 Marzo 2015 12:55

Cross del vigneto zenefredo Stradella

Commenti Commenti disabilitati
di , 23 Marzo 2015 09:07

Lagomarsino si è classificato 14esimo assoluto e 4* over 50.

Primo Vettemberge (triathlon psvese)

secondo gambetta (arquata boggieri)

Giorgia Bruzzone “Freccia Bianca” alla Sunset Running Race di Prato Nevoso.

Commenti Commenti disabilitati
di , 22 Marzo 2015 23:12

La nostra freccia rosa Giorgia Bruzzone si è cimentata nella sunset running race di 10km in quel di Prato Nevoso classificandosi 25° nella classifica femminile impiegando h 01:16.02 piazzandosi in 262° posizione assoluta.

Luca Campanella alla Monaco Run Riviera Classic.

Commenti Commenti disabilitati
di , 16 Marzo 2015 23:24

Luca Campanella partecipa ad una gara di respiro internazionale, che lo vedrà partire dalla splendida Liguria e precisamente da Ventimiglia, arrivando in quel di Monaco. Questi 23.8 km si snodano su di un percorso ondulato e muscolare con due salite impegnative, la prima è all’inizio l’altra al 14°km.

La freccia deve competere con atleti di alto livello, infatti i primi sono anche i vincitori delle scorse edizioni.
la gara prende forma dopo il secondo chilometro si staccano in tre Nyonizigiye, Chebet, Sugut l’atleta francese Rubio si lancia all’inseguimento ma la sua azione fallisce al 6km dove la nostra freccia Campanella e il belga Renard lo raggiungono.
La gara continua con questi due terzetti sferzati dalle condizioni meteorologiche avverse le quali aggravano la temibile salita cap martin. Luca passa alla mezza maratona in h 01:12 passaggio positivo considerando il tracciato,  l’entrata in Monaco vede sempre il terzetto compatto fino alla volata che vede prevalere l’atleta belga sulla nostra freccia e dietro il francese.
Mentre il podio prende forma decretando il bronzo per il keniano Sugut (Decines Meyzien) 01:18:03, argento per l’ugandese Chebet (athleg Provence) 01:15:58, trionfa il consocio Nyonizigiye del Burundi in 01:15:39, Campanella (Atletica Frecce Zena) impiega 01:22:04 e risulta 5°assoluto e primo degli italiani.
Prestazione positiva in vista dei prossimi appuntamenti sulle lunghe distanze.

Giulio Imberciadori ai Campionati Italiani di Cross di Fiuggi 2015.

Commenti Commenti disabilitati
di , 16 Marzo 2015 23:07

Con immensa soddisfazione la nostra società è rappresentata in questo campionato nazionale dal suo junior Giulio Imberciadori.

Teatro di questa manifestazione è la città di Fiuggi, che vede ben 2000 atleti nelle varie categorie ai nastri di partenza.
Il nostro atleta ancora una volta dovrà correre in condizioni avverse, vento forte  con pioggia, e una temperatura di 5 gradi sono la cornice di questi 8km tutti conditi da un insidioso fango.
Alle 13:30 son 200 a schizzare dai cancelli, un mare di colori che si inseguono tra loro, si spingono, cadono, scivolano via lungo il percorso, sgranandosi man mano che i km avanzano. Giulio compie il primo giro da 2000mt (sono 4 i giri) in 06:20, viste le pessime condizioni del terreno si va a trovare la traettoria ai bordi, dove l’erba non è stata consumata consentendo una presa migliore.
La freccia conduce una gara in rimonta che lo vede nell’ultimo guadagnare posizioni chiudendo in 31° posizione assoluta in 27:40.
Il titolo è vinto d Crippa (Fiamme oro- Val Sugana) 25:15, argento per Chiappinelli (Atletica Siena) 25:25, bronzo Ettaqy (Virtus Lucca) 25:35. Unico rappresentate della Liguria in questa categoria, constatando la buona crescita del nostro atleta e della nostra scuola.

Week end del 14 e 15 marzo 2015.

Commenti Commenti disabilitati
di , 15 Marzo 2015 21:27

In attesa dei commenti tecnici pubblichiamo le nostre pagelle semiserie.
Partiamo dal Presidente/Autista/Manager/Coach Luciano Sardiello. In quel di Fiuggi, per incoraggiare il nostro Giulio impegnato nei campionati italiani di cross, corre più veloce di Giulio stesso. Salta da una parte all’altra del percorso urlando a squarciagola. Alla fine della diretta su Rai Sport risulta il più visibile in assoluto grazie al suo ombrello 3 metri per 3. Voto 10. INDEMONIATO.
Giulio Imberciadori: impegnato nella finale nazionale juniores di corsa campestre a Fiuggi, conquista un eccellente 30esimo posto. Il nostro talento 18enne si spara i primi 2 km in mezzo al fango e sotto la pioggia in 6 minuti e 20 secondi. Voto 9,5. FENOMENO.
Luca Campanella: il top runner biancorosso esagera anche in campo internazionale. Giunge quinto assoluto in una gara di altissimo livello. Commette però un errore veniale: di ritorno da Ventimiglia decide di fermarsi un paio d’ore al “Luigi Ferraris”. Tempo speso male che poteva dedicare a far riposare le sue preziose gambe…. Voto 9.  GARANZIA.
Giorgia Bruzzone: l’allieva di Mr Sarto conquista un quinto posto assoluto e vince la sua categoria. Domenica scorsa la gara sull’acquedotto, ieri quella ad Arenzano e sabato prossimo la sunset running race di Prato Nevoso. E chi la ferma più? Voto 8,5. STAKANOVISTA.
Pino Vitello: altra tappa di avvicinamento in previsione della Mezza di Genova per il nostro “ragazzino”. Le gambe sono cariche di km ma non si fa sfuggire il secondo posto di categoria e l’ottavo posto assoluto. Decisamente sopra le righe quando – ululando – “accompagna” al traguardo la compagna Giorgia impegnata nell’ultimo sorpasso in salita. Voto 8. LOCOMOTIVA.
Giuliano Lagomarsino: quando ci comunica di voler rinunciare alla 10 km del Roccolo per dedicarsi alla cura del suo orto, tutti pensavamo ad un week end di riposo. Ed invece domenica mattina lo troviamo a Cuneo per spararsi un bel 10mila. Voto 7,5.  MONUMENTO.

Un filo lungo 800 km…

Commenti Commenti disabilitati
di , 13 Marzo 2015 10:03


 

Principato di Monaco – Fiuggi (passando per Arenzano). Sono questi gli 800 Km che separeranno – solo fisicamente – le nostre Frecce.

Si inizia sabato 14 marzo 2015 con il monumentale Giuliano Lagomarsino, l’emergente Freccia rosa Giorgia Bruzzone e l’ambizioso Pino Vitello impegnati nella 10 km del Roccolo di Arenzano.

Si continua domenica 15 marzo 2015 quando il nostro faro – Luca Campanella – sarà impegnato nella prestigiosa Monaco Run Riviera Classic, meraviglioso percorso che con i suoi 23,8 km collega Ventimiglia a Monaco e si conclude col botto con Giulio Imberciadori ai nazionali di corsa campestre di Fiuggi. Fresco del suo titolo regionale conquistato 2 mesi fa il nostro atleta si confronterà con i migliori atleti italiani di cross.

Forza Frecce!

 

 

Le Frecce volano sull’acquedotto

Commenti Commenti disabilitati
di , 8 Marzo 2015 23:34

Le frecce si schierano in una classica della Val Bisagno la gara dell’acquedotto organizzata dalla G.A.U.
Partecipazione corposa infatti son ben 213 i partecipanti, la nostra squadra si presenta con 9  atleti due dei quali al loro esordio con i colori biancorossi.
Sottolineo la prestazione della squadra femminile con una Martorella che col tempo di 31:44 sfiora il podio per 4 secondi  e della socia Bruzzone che chiude 6° assoluta in 32:54 (le ragazze dominano la loro categoria piazzandosi rispettivamente 1° e 2° , mentre la freccia Calderon all’esordio con la nostra maglia si piazza 16° col tempo di 37:07 e 5° di categoria.
Ottima prestazione delle nostre frecce rosa che festeggiano così l’8 Marzo BRAVE!
Il podio femminile se lo aggiudica Lagomarsino (Golfo Paradiso) 30:32, argento per la Scaramucci (Varazze) 30:41 e bronzo per la Bianchi 31:40
La gara maschile è un discorso a due tra il nostro Enrico e Cavalletti, si sono battuti dal primo all’ultimo metro della gara dando vita ad un finale scoppiettante risolto a nostro favore da un guizzo di Enrico Imberciadori che lascia dietro l’avversario, prima di un tratto impegnativo  in discesa che lo condurrà a tagliare per primo il traguardo col crono di 22:52. Cavalletti (Delta) impiega un secondo in più, chiude il podio il nuovo acquisto della Gau El Jaoui in 24:16. Freccia Bergonzi è strepitoso e il suo 5° posto dimostra il suo stato di forma chiudendo in 24:42 e dominando la categoria MM40.
Ottimo rientro per Pensiero Mirko 3° di categoria e 45° assoluto col tempo di 28:58, Stefano Cellerino è 184° in 39:49 e  Corsaro chiude in 191° posizione in 41:54. Massimo De Leo è la nuova freccia che in questa occasione ha “accompagnato” il figlio Mattia.
Grazie a tutti di aver portato la vostra maglia e forza FRECCE.

Commenti Commenti disabilitati
di , 20 Febbraio 2015 23:56

Purtroppo oggi il nostro atleta Giuliano Lagomarsino è stato colpito da un grave lutto; suo fratello mesi fa fu investito in Aurelia mentre “correva”. Andrea praticava la corsa per il piacere di farlo, purtroppo un destino avverso lo ha portato via dall’affetto dei suoi cari.
In nome di tutta l’Atletica Frecce Zena 2003 abbracciamo la famiglia e il nostro Giulli, grande amico, atleta e bandiera della nostra società.
Tegni dùo frè!

L’83° Cinque Mulini di fango “assoluto”.

Commenti Commenti disabilitati
di , 15 Febbraio 2015 22:42


Eccoci alla 83° edizione di uno dei cross più importanti in Europa, che come da tradizione la nostra società lo annovera tra gli appuntamenti clou del settore assoluto (ricordiamo il nostro successo nella categoria “allievi” con Giulio tre anni fa).
Giornata invernale con una temperatura di 1° grado e una leggera e costante pioggia incorniciano il tracciato, rendendolo un “mare” di fango con porzioni di terreno allagati.
Giulio Imberciadori è il primo a partire e si cimenterà nella gara allievi/junior, son un centinaio gli atleti che si sfideranno nel pantano di questi avvincenti 6km. Giulio parte cauto ma deciso e si attesta a ridosso del primo gruppo, poco per volta scala posizioni sino ad arrivare insieme ad altri tre atleti all’attacco della nona posizione. Purtroppo nel tratto finale Giulio ha un contatto con un concorrente che gli farà perdere posizioni, chiude 12° assoluto e 10° juniores col tempo di 23:44.
La gara viene vinta da Giacobazzi (la fratellanza 1874) in 22:21, il resto del podio rimane incerto sino all’ultimo centimetro e vede prevalere l’atleta Svizzero Wanders in 22:24 sull’Inglese Iolo 22:25.
Nella gara assoluta partecipa all’esordio (in una gara internazionale) Enrico Imberciadori che dovrà lottare per 10km.
La qualità dei partecipanti come al solito è notevole, 60 partecipanti con molti atleti stranieri, i quali animeranno la gara più importante della “cinque mulini”.
Enrico parte forte e infatti un po’ paga, perde alcune posizioni nonostante tutto riuscendo a contenere e a riprendersi, porta a termine una soddisfacente gara che lo piazza 13° nella categoria “promesse” in 39:33.
Protagonista della gara è l’etiope Edris che pur partendo male cadendo pure, riesce a recuperare e a portarsi in testa al gruppo al terzo giro, cominciando il suo assolo che lo condurrà in 33:50 a vincere. Dietro cerca di resistere il keniano Kibet ma si arrende in 33:59, chiude il podio in 34:08 l’altro keniano Birech.
Anche in campo femminile a farla da padrone sono le atlete straniere, ben 4 nelle prime 5 posizioni.
Vince la keniana Jelagat col tempo di 24:40, argento per la Portoghese Felix 25:02, tallonata dall’atleta delle fiamme azzurre Roffino in 25:10.
Soddisfacente trasferta per i nostri colori (unici a rappresentare la nostra Liguria), la quale ci fa ben sperare in vista dei nazionali di Fiuggi.

Campionato Ligure di corsa campestre di società 2015

Commenti Commenti disabilitati
di , 9 Febbraio 2015 21:29

 

Marinella di Sarzana è lo scenario della seconda giornata del campionato regionale di società, gara in cui si decidono le qualificazioni ai nazionali (per la Liguria sono due i posti).
Il tracciato non presenta particolari difficoltà, molto lineare, pulito e con un buon fondo, terreno ideale per mantenere il ritmo di gara senza le ripartenze classiche dei tracciati più “puri”.
La squadra maschile doveva difendere la seconda posizione in classifica erano chiamati al compito gli atleti Campanella, Imberciadori, Bergonzi, Vitello.
E’ stata una gara avvincente, di quelle gare che senti l’agonismo, percepisci che la posta in palio è di valore.
Si parte a mezzogiorno per coprire questi insoliti 10900mt, le danze sono aperte e le frecce sono pronte e consapevoli che dovranno battere il Cus Ge per avere la certezza della qualificazione.
Vaccina, Chiahoui, Campanella, Savio, Imberciadori dettano subito il ritmo gara e piano piano allungano definitivamente sugli inseguitori. Dietro la lotta è tra Ratto,Brignone,Poggi mentre le frecce Bergonzi e Vitello se la vedono con gli atleti della atletica Arcobaleno.
Il gruppo di testa è capitanato da Vaccina il quale guadagna metri sugli inseguitori l’unico a resistergli è il nostro Campanella che disinvoltamente stacca Savio, mentre Chiahoui è costretto al ritiro. Si scatena una battaglia tra imberciadori letteralmente determinato a recuperare sul terzo Savio tanto che l’azione riesce dopo il 9°km. Dietro restano Ratto e Brignone che danno vita ad un duello dove vede prevalere l’esperto Valerio, il quale riesce a recuperare anche su Imberciadori proprio negli ultimi 300 mt (dopo una caduta di Enrico). Bergonzi governa la sua 12° posizione e Vitello (all’esordio nei cross)è in 14° posizione, artefice di una bella prestazione confermando che la sua struttura fisica è portata per questa specialità.
Vaccina (Cambiaso) 36:03, Campanella (Atletica Frecce Zena) 36:39, Savio (città Ge) 37:14, Brignone (Cambiaso) 37:21, Imberciadori (Atletica Frecce Zena) 37:22, Ratto (Cus Ge) 37:57, Poggi (Cambiaso) 38:21, Fiorini (Arcobaleno) 39:00, Bado (San Pietro) 39:58, Castagnino (Foce Sanremo) 40:03, Stola (Arcobaleno) 40:14, Melis (Arcobaleno) 41:20, Vitello (Atletica Frecce Zena) 41:45, Bergonzi (Atletica Frecce Zena) 42:17 devo specificare che Bergonzi è stato vittima di una mancata segnalazione, risulta dietro a Melis e il socio Vitello pur avendo un vantaggio consistente su entrambi.
Classifica ufficiosa di società:
Cambiaso Risso: 12
Atletica Frecce Zena: 19
La gara femminile vede due atlete frecce biancorosse districarsi su questi erbosi 6km, Martorella Valentina e Bruzzone Giorgia (esordio anche per lei nei cross). La gara è dominata dalla cussina Emma Quaglia che impiega 22:46 minuti per onorare questo campionato, seconda Caccialanza (Atletica due perle) chiude il podio Massa (Cambiaso) 23:49. Le nostre ragazze onorano la maglia e segnano l’inizio della nostra società nell’attività femminile, Valentina si piazza 13° col tempo di 28:03 la socia Giorgia impiega 29:24 minuti ed è 15°.
Classifica ufficiosa di società:
Cus Ge 11
Cambiaso 13
Atletica Arcobaleno 27
Complimenti ai ragazzi che hanno fatto una super gara; determinati e concentrati non hanno mollato per un solo metro…. Un grazie di cuore a tutte le frecce impegnate a portare i nostri colori ai vertici in Liguria.

GARE DI CROSS DI LAGOMARSINO

Commenti Commenti disabilitati
di , 2 Febbraio 2015 13:36

athletes run a vicofertile parma km 10

lagomarsino si e classificato 8 master 55 affermazione di lyazil adyl del marocco atletica casone noceto

 

 

 

cross di mede lomellina pavia km 7

lagomarsino si e classificato 2 della categoria over 50

 

 

Panorama Theme by Themocracy